L’importanza di sognare in grande

Credo che chiunque abbia un approccio ludico e spensierato all’outdoor, mountain bike compresa, conservi in un angolo della propria mente la capacità di sognare… o meglio, di sognare in grande, immaginare se stessi mentre si sta compiendo un’impresa epica. Desiderare di spingere a tutta sulla A-Line di Whistler, arrivare indenni alla fine del Val del Diaol di Torbole, mangiarsi in un sol boccone gli ennemila tornanti della Romantica a Santa Caterina Valfurva… o forse si vuole solo essere un alpinista, uno sciatore, o un mountain biker. Oppure sposare la donna della propria vita, visitare le sette meraviglie del mondo moderno, o scrivere un best seller…

In realtà, nella nostra vita, siamo sempre occupati. Troppo occupati a pigiare le dita sullo schermo del nostro smartphone, fare zapping tra i canali della TV satellitare, o semplicemente stare al passo con tutta la squallida banalità della nostra vita quotidiana, lasciando i nostri sogni ad ammuffire nel cassetto. Diciamo frasi vuote come “Non ho tempo”, e quando siamo frustrati e non abbiamo realmente tempo, dobbiamo placare questa sensazione d’impotenza con l’acquisto compulsivo di cianfrusaglia di cui non abbiamo bisogno, ma che erroneamente riteniamo ci farà sentire meglio… almeno per un po’, fino a quando l’effetto placebo svanirà come ghiaccio al sole. Piani cucina in marmo, chaise longue in pelle, nuova attrezzatura per l’arrampicata, lo sci, o la bici, che non useremo mai. Probabilmente perché abbiamo passato più tempo a pensare a quello che avremmo potuto fare invece che a farlo realmente, o forse perché è più facile comprare qualcosa invece di fare qualcosa. O ancora, qualcosa che abbiamo visto o sentito ci ha fatto intuire che il nostro sogno era diverso, e abbiamo comprato l’oggetto che lo rappresentava, da conservare gelosamente come un simulacro.

Tempo fa, stavo chiacchierando con un amico, mi diceva che aveva sempre sognato di fare un tour nelle migliori destinazioni a ruote artigliate del Canada. Allora gli ho chiesto quando sarebbe partito, ed è iniziato il valzer delle scuse: la casa, lo stress, il lavoro, ecc. Alla fine il mio commento è stato forse fin troppo sintetico, ma non potevo fare altrimenti: se vuoi, puoi! Spendiamo soldi e accumuliamo debiti per le cose più banali – casa, automobile, arredamento, TV e impianto stereo – ma molti di noi hanno difficoltà a investire in quello che potrebbe essere la vera e unica esperienza di una vita. Tutto il resto passa e si cambia, ma quest’ultima è destinata a essere scritta indelebilmente nell’album dei nostri ricordi…

In genere, quando una frase inizia con “Avrei sempre voluto…”, significa solo due cose: non lo farai mai, perché non è realmente il tuo sogno; o semplicemente, non l’hai ancora fatto.

Procrastinare e rimandare va bene fino a quando sei sicuro al cento per cento che non passerai a miglior vita entro i prossimi 12 mesi. Perché un giorno, volenti o nolenti, tutti moriremo, e se siamo onesti con noi stessi, confesseremo allo specchio quello che mai abbiamo fatto quando eravamo bambini, i nostri sogni più reconditi.

Noi non abbiamo bisogno di cose, ma abbiamo bisogno di sogni, di obiettivi… di cose che avresti voluto fare un giorno, mentre da bambino guardavi fuori dalla finestra, con la fronte appoggiata al vetro, grattandoti pensieroso il mento… pensando a come sarebbe potuta essere la vita dei tuoi sogni… i tuoi sogni più grandi.

Annunci

Un pensiero su “L’importanza di sognare in grande

  1. Che magnifiche le tue foto! Magari potessi arrivare così in alto. Io purtroppo non posso più andare in Mtb come una volta, causa un polso distrutto. Però credo che se si vuole fare qualcosa che piace il tempo lo si trova. Quindi è solo una questione di sentire fortemente il bisogno di farla una cosa. Chi dice di non trovare tempo non ama abbastanza se stesso per dedicarsi a qualcosa di piacevole per sè. Io sono una che va controcorrente perchè non usa sempre il cell, non sta sempre online e non è iscritta ai social, quindi sono proprio fuori dal giro virtuale. Preferisco nuotare, andare in bici e camminare coi miei cani. Credo che la vita sia così bella che è davvero uno spreco stare sempre davanti ad uno schermo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...