Ripartire da 365

Ripartire da 365

In un’epoca che vede crollare una dopo l’altra le nostre certezze, dalle più fatue alle più solide, come un devastante effetto domino dalla progressione logaritmica, non è così difficile morire. La morte intesa come passaggio, anche catartico, a uno stato più elevato. La morte come quella della fenice, che rinasce dalle proprie ceneri, uccello mitologico divenuto simbolo di morte e risurrezione. Continua a leggere “Ripartire da 365”

Life is a cycle

Life is a cycle

Sicuramente uno dei più grandi piaceri della vita è far girare le ruote là fuori, sui nostri gloriosi sentieri, superando di slancio il meandro di strade asfaltate e rotatorie, prima di arrivare ai campi e alle colline ondeggianti che si stagliano di fronte a noi, spruzzati di fiori e baciati da un caldo sole. Beh, lo sarebbe se solo avesse smesso di gelare. Eppure, nonostante il passatempo nazionale di chi agonizza a casa dispiacendosi del clima avverso, ci devono essere altri motivi per cui sono solo una minima percentuale dei biker esce in condizioni avverse. Prendiamo esempio dai britannici, se pedalassero solo nelle giornate asciutte, le loro uscite in bici non coprirebbero neppure un mese l’anno… Continua a leggere “Life is a cycle”

Superstizione

Superstizione

In generale non mi considero un tipo superstizioso. Non nel senso tradizionale. Ho posseduto un gatto nero, e posso affermare che nessuna delle cose cattive che mi è capitata potrebbe essere attribuita al suo attraversarmi la strada, un fatto abbastanza comune. Ignoro oltre quale spalla vada gettato il sale, e perché. Non riesco a ricordare se un ferro di cavallo debba essere inchiodato alla porta con la parte aperta rivolta verso l’alto o verso il basso. Né posso rammentare perché è importante, o perché qualcuno dovrebbe inchiodare un ferro di cavallo a una porta, in primo luogo. Perché non una gomma per auto? Finora, la mia ignoranza sui talismani tradizionali di buona/ cattiva sorte o sugli scaccia spiriti non mi ha ancora ucciso. Non sto dicendo che non sarà così, solo che non è giunta ancora l’ora. Continua a leggere “Superstizione”